Salta al contenuto principale

Di Uomini e Di Piante

L'arte come strumento per interpretare il rapporto tra uomini e alberi

Obiettivi didattici

La finalità del laboratorio è quella di ideare, progettare e sviluppare un lavoro artistico, anche metaforico, partendo dall’osservazione di strutture naturali più o meno semplici, quali foglie, ramificazioni, radici, gocce e qualsiasi altra struttura naturale osservata durante una breve passeggiata all’interno del Nursery Campus.

Una macro o micro osservazione di strutture naturali sarà anche l’occasione per ricordare il lavoro di grandi architetti come Otto, Wachsmann e Fuller che hanno trovato nella natura i modelli per le loro strutture leggere e strutture portanti naturali.

Lavoreremo con vari materiali e oggetti per capire ancora meglio che se l’arte è fantasiosa, la natura lo è ancora di più.

Durante questo percorso ci troveremo davanti al problema del confronto con la natura e con la bellezza. Non troveremo la soluzione assoluta ma saremo d’accordo con il pensiero di Fuller: “Mentre lavoro su un problema- afferma l’Architetto– non penso mai alla bellezza; penso solo a come risolvere il problema. Ma quando ho finito, se la soluzione non è bella, so che è sbagliata.”

Metodologie didattiche

workshop e laboratorio esperienziale

Tipologia di verifica

non prevista

Modalità di pagamento

gratuito

Caratteristiche dei docenti

Dario Longo - artista pistoiese e curatore delle installazioni artistiche presso Pistoia Nursery Campus.
www.dariolongo.it

Sessioni del Corso