Salta al contenuto principale

Scrittura creativa e grafologia

Scrivere è un'attività che ad alcuni piace tantissimo, talvolta rende felici, ci fa divertire, ci fa sognare, ci aiuta a conoscere noi stessi e gli altri, ci rende liberi e ci fa volare. Questo per molti è la scrittura, una tecnica e l'espressione della creatività, dell'originalità, del genio e del talento umano. La scrittura ha sempre affascinato l'umanità. Tutte le civiltà nel corso dei secoli hanno lasciato segni scritti, scegliendo vari supporti, con diversi strumenti come lo scalpello, lo stilo, la penna e oggi anche il computer. Scriviamo per ricordare, per esprimerci, per raccontare, per comunicare, per lasciare una traccia di noi. Scriviamo in modo soggettivo, lasciando spazio alle nostre emozioni, opinioni, pensieri, in modo personale, informale oppure in modo oggettivo, limitandoci a dare informazioni precise su cui tutti non possono trovarsi d'accordo. scriviamo per descrivere, informare, esporre, argomentare, dimostrare... Scrivere è una pratica, una tecnica ed un mistero, una magia.C'è chi è naturalmente portato e sa già scrivere, gli riesce facile, naturale; c'è chi sa scrivere e vuole migliorare le sue capacità; c'è chi soffre la sindrome del foglio bianco e guarda a lungo quel foglio senza sapere che fare. Scrittori si nasce e si diventa. Ci sono scrittori che lavorano da soli nel silenzio di una stanza oppure si può scrivere insieme agli altri. i potrebbe continuare a scrivere della scrittura per ore e per mille pagine, ma vogliamo farlo insieme. Questo è un corso di scrittura creativa e di grafologia, quindi ci occuperemo della scrittura come atto creativo e dello scrivere come gesto manuale, di quella parte della scrittura, la grafologia, che serve anche a conoscere meglio se stessi e gli altri, perché attraverso di essa noi riveliamo noi stessi: aspetti del carattere, ma anche sogni, ideali, speranze, paure. La grafologia è un'appassionante disciplina che mira alla interpretazione della grafia mediante il riconoscimento e l'analisi delle 4 espressioni del grafismo: lo studio e il simbolismo dello spazio grafico, la forma, il movimento e il tratto o pressione. I suoi campi di espressione sono molti perché il carattere dell'uomo e i suoi stati d'animo si rispecchiano nella scrittura La mano che sorregge la penna, è come un registratore di impulsi nervosi, un sismografo dell’anima, che traccia sulla carta una sinusoide, un’onda grafica, cioè la scrittura, con tutta una gamma di variazioni che potrebbero essere paragonabili ad un cardiogramma, un encefalogramma che registra i vari impulsi elettrici partiti dal muscolo cardiaco e dal cervello” (Tommaso Palamidessi).

Obiettivi didattici

L'acquisizione graduale della tecnica di scrittura, dei tipi di testo, degli strumenti necessari per ricoscere i segni grafologici nelle scritture in analisi, determinare il temperamento dello scrivente, utilizzare il metodo base di interpretazione di una grafia

Metodologie didattiche

Esercitazioni singole e di gruppo, lezioni frontali

Tipologia di verifica

Discussione di gruppo e preparazione di un elaborato

Modalità di pagamento

Quota sociale al momento dell'iscrizione

Caratteristiche dei docenti

Docenti di italiano, scrittori, curatori di laboratori e regie teatrali, professionisti di metodo francese-europeo ARIGRAF e soci AGP (Associazione Grafologi Professionisti)

Certificazioni aggiuntive

Attestato di frequenza

Sessioni del Corso